Trenitalia e inclusività: attivo il servizio di video-interpretariato in LIS

Trenitalia ha attivato, in via sperimentale, il servizio di video-interpretariato in Lingua Italiana dei Segni, consentendo di comunicare gratuitamente e istantaneamente con un operatore che traduce in LIS.

Il servizio è attivo dal 16 gennaio 2024, semplificando l’esperienza e la fruizione dei servizi Trenitalia da parte delle persone con disabilità, dando loro grande supporto nella comunicazione.

Il nuovo servizio Trenitalia consente di tradurre simultaneamente da e verso l’italiano e LIS, grazie ad un operatore interprete di VEASYT che risponde alle video-chiamate degli operatori FS e dei clienti, supportando il dialogo con tempi d’attesa inferiori ai 30 secondi.

I viaggiatori potranno usufruire del servizio LIS utilizzando i tablet messi a disposizione dal personale Trenitalia, oppure dal proprio smartphone attraverso un QR Code.

Dichiara il Presidente di Trenitalia, Stefano Cuzzilla: «Portiamo avanti la politica di inclusione e questo progetto rappresenta un ulteriore passo avanti nel nostro percorso per rendere più accessibili i nostri servizi».

Il servizio è disponibile tutti i giorni, anche nei festivi, dalle 8:00 alle 18:00 nelle seguenti stazioni: Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Milano Centrale, Napoli Centrale e Roma Termini. Per poterne usufruire, basterà recarsi presso le biglietterie, i punti vendita e assistenza AV e regionale e nei FRECCIALounge.