L’Italia alla Conferenza Mondiale sulla Disabilità

Alessandra Locatelli, Ministro per le disabilità, dall’11 al 13 giugno parteciperà alla 17esima Conferenza Mondiale ONU relativa ai diritti delle persone con disabilità.

Locatelli presenterà la riforma sulla disabilità italiana e parteciperà all’evento «Promuovere e sviluppare il talento e le competenze delle persone con disabilità attraverso la cucina italiana».

Al convegno prenderanno parte i presidenti di importanti realtà del Terzo Settore che nel nostro Paese portano avanti attività di ristorazione inclusiva. Presente lo Chef Antonio Ciotola (Federazione Italiana Cuochi), Elena Appiani (Lions) e Serafino Corti (Osservatorio nazionale sulla disabilità).

Le associazioni Luna Blu, PizzAut, Breakcotto, Rurabilandia, Rullifood e il Tortellante proporranno delle dimostrazioni pratiche del lavoro operato, preparando, nelle cucine delle Nazioni Unite, le loro specialità.

La Conferenza terminerà con l’incontro tra Locatelli, i Ministri G7, e i rappresentati della Commissione europea, anche in vista dell’evento ministeriale «Inclusione e Disabilità», che avverrà nell’ottobre del 2024 in Umbria.

Dichiara Locatelli: «L’Italia sta dimostrando grande attenzione al tema della valorizzazione dei talenti e delle competenze delle persone con disabilità e questa sarà l’occasione per presentare a tutti i Paesi una parte delle straordinarie esperienze che stanno crescendo nel nostro Paese. La Conferenza di quest’anno assume per me una particolare rilevanza dal momento che l’Italia ha la presidenza G7 e ospiterà per la prima volta nella storia una riunione ministeriale G7 sul tema dell’inclusione e della disabilità».

Skip to content