Novità: agevolazioni tariffe telefoniche per disabili

Sconti tariffari anche per gli invalidi con limitazioni della capacità di deambulazione

Il settembre scorso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni approva la Delibera n. 290/21/CONS che contiene importanti novità per il mondo della disabilità. Infatti, tale misura amplia il raggio dei beneficiari della gamma di servizi agevolati in ambito di telefonia mobile e fissa. Ora, per la durata sperimentale di un anno, potranno usufruire di sconti tariffari anche i soggetti invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione.

Sconti di tariffe telefoniche fisso e mobile per disabili con difficoltà deambulatorie

La nuova delibera reca la dicituraDisposizioni in materia di misure riservate a consumatori con disabilità per i servizi di comunicazione elettronica da postazione fissa e mobile”. In pratica, questa misura amplia gli aventi diritto alle agevolazioni dei piani tariffari per telefonia mobile e fissa. Si tratta di una disposizione già accessibile per utenti sordi e ciechi che ora si estende anche agli utenti invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione. Ovvero, i soggetti destinatari di benefici fiscali di cui all’art. 30, comma 7, della legge n. 388/2000.

Nello specifico, ecco cosa prevedono le nuove agevolazioni:

  • Rete fissa: sconto del 50% del canone mensile sul prezzo base di tutte le offerte voce e dati. Stesso discorso per le offerte di sola navigazione Internet, a prescindere dalla tecnologia e dalla velocità di connessione;
  • Mobile: sconto del 50% al prezzo base di almeno una offerta per ciascuna delle tre fasce di offerte caratterizzate da dotazione di dati (<20GB<50GB; >50GB).

Attenzione: è possibile usufruire o delle offerte della rete fissa o di quella mobile, non di entrambe.

Cosa bisogna fare per usufruire del beneficio?

Dunque, per poter beneficiare di quest’offerta bisogna compilare e inviare entro il 1° aprile 2022 il modulo di adesione apposito. Lo si può trovare sul sito degli operatori nella pagina dedicata alle “Agevolazioni per utenti con disabilità”. Inoltre, a questo si dovrà allegare il verbale di handicap riferendosi alla Legge n.388/2000 indicando espressamente l’art. 30 comma 7.

Infine, specifichiamo che le agevolazioni saranno attive per un periodo sperimentale di 12 mesi a partire dal prossimo 30 aprile. Successivamente, Agcom potrà modificare la disciplina delle agevolazioni al fine di inserire nuovi beneficiari.

Skip to content